GIUSEPPE VALLERINI – “IL VENTO E IL SUO CAMPIONE. LA FAVOLA DI WILLIAM WALSH: OVVERO COME SI DIVENTA CIO’ CHE SI E’”

Buona sera e buon martedì carissimi lettori 😍 Come state?❤️ Non potete partire per la tanto attesa vacanza 🏖️ senza avere con voi un buon libro, lo so, la scelta è infinita e può sembrare ardua, ma ho per voi un consiglio di lettura che fa proprio il caso vostro 🥰

.
“Una volta sentii parlare di una leggenda indiana, un pò stramba a dirla tutta. Narra di come ogni uomo custodisca dentro di sé uno scrigno prezioso. È un oggetto fragile come ali di crisalide poste sotto vetro. Dove sta il mio, non lo so. Ma mi fido. Al suo interno petali di rosa e sorrisi di bimbo. Effluvi di spezie rare e attimi di calore autentico. Le poche volte che si lascia aprire un delicato profumo penetrerebbe fuori regalandosi nella sua scia e, per alcuni istanti più o meno brevi, tutto il resto può essere dimenticato. Non lo so se questa storia è vera. Dicono che sia vera anche se
non ci credi. In ogni caso una sacrosanta verità c’è: nella fantastica vita che sto descrivendo esistevano dieci giorni dove scavalcavo me stesso e la tristezza che indossavo. Dieci giorni dove sparivano i complessi e tutte le mie paure. In quei dieci giorni c’ero solo io. Io e Eddie”.

.
🔸Una fervida immaginazione, impreziosita con una punta d’incanto, caratterizza l’eccelsa mente di Giuseppe Vallerini con abilità e semplicità compone il suo primo romanzo, “Il vento e il suo campione. La favola di William Walsh: ovvero come si diventa ciò che si è” edito Giovane Holden. Colgo l’occasione per ringraziarlo per la copia omaggio conferitami ❤️
.
.
📘Già dalle primissime pagine, si evince la scioltezza utilizzata nello scrivere.”Il vento e il suo campione” è un libro da leggere con analitica attenzione, perché pregno di significati, di simboli e di arcani. Sono tanti gli elementi, che si oppongono e si contrappongono intrecciandosi alla fine, elementi che non devono mai sfuggire agli occhi dell’attento lettore. È innegabile, infatti, che il racconto che anima il romanzo/favola, sia incastonato tra ilarità e drammaticità e allo stesso tempo sia portavoce dello scontro-fusione tra bene e male.

L’ironia è fortemente presente in ogni frase e in ogni capitolo del romanzo, la penna di Giuseppe Vallerini dà risalto, in maniera magistrale, a quella sottile vena umoristica, capace di alleggerire una narrazione, che altrimenti risulterebbe troppo nuda e cruda, si ritrovano note di comicità, nelle quali l’autore stesso gioca con il lettore, consegnandogli non solo comicità allo stato puro, ma anche un pizzico di ironia, che in qualche modo si fonde poi con la drammaticità. L’abile scrittura di Giuseppe Vallerini crea una trama fitta ed estremamente interessante nella sua precisione, alla quale il lettore inevitabilmente si appassiona.

Il racconto non annoia, non diventa mai banale, perché nulla è lasciato al caso e ogni evento conosce la sua giusta collocazione, sembra quasi, che i fili conduttori di più narrazioni si incontrino e si intreccino, sino a creare una colorata rete di fatti. L’autore non esprime mai nulla prima del tempo, mai un’anticipazione e soprattutto nella sua voce narrante risiede quella capacità di descrivere i dialoghi, di far trapelare le emozioni, di disegnare sguardi e sorrisi e farli arrivare a chi legge.

Una scrittura scorrevole quella di Giuseppe Vallerini, una penna pregiata la sua, che non tedia, non stanca, non usa mai un linguaggio ricco di fronzoli o di contro mai banale, dunque il lettore viene catturato sin dalle prime pagine e rimane nella morsa della piacevolezza fino alla fine, le ambientazioni sono ben descritte, i personaggi ben delineati, i contorni caratteriali di ogni figura ben esplicitati. Giuseppe Vallerini racconta la storia di un adolescente, William Walsh, che cresce, con i suoi sogni e i problemi che lo affliggono, insoddisfatto della vita che conduce, un alone di tristezza lo avvolge, medita addirittura di farla finita, ciò traspare nella prima parte del romanzo, successivamente il romanzo va in crescendo, poiché qualcosa stravolgerà la vita di William Walsh, positivamente, lo stesso riuscirà a coronare tutti i sogni che aveva da bambino, forse anche di più, a trasformare la sua vita sarà una preziosa amicizia, in seguito al suo innato bisogno di offrire qualcosa, di fare del bene, dentro di sé sono presenti delle sensibilità, che possono emergere e concretizzarsi con un aiuto autentico, facendo del volontariato, tant’è che, negli anni matura questa amicizia con un paraplegico, Eddie Smith, per poi incontrare l’amore della sua vita e alla fine, non avrà nulla da rimpiangere, anzi ci sarà un finale interessante, diventerà un calciatore famoso, forse il più famoso di tutti i tempi.

L’autore realizza un intreccio episodico, fiaba e romanzo di formazione, la storia sembra procedere come per aggiunta di eventi e scenari successivi del tutto autonomi e circoscritti, tanti i messaggi di speranza, che arricchiscono la trama del romanzo, rendendolo interessante, profondo e con un forte impatto emotivo. Un romanzo da assaporare pagina dopo pagina, scrutando l’anima, per mezzo della giustizia divina e non, della misericordia, del perdono e della vendetta, una storia sul calcio, una storia d’amore con un messaggio profondo che lascio a voi, miei cari lettori il piacere di scoprire e con questo velo di mistero da sfatare, vi auguro una buona lettura 🥰 Un bacio grande 😘

Sonia Dado

GIUSEPPE VALLERINI

Giuseppe Vallerini è nato nel 1967 in Toscana. Abita in Versilia e lavora per il Ministero della Difesa. Appassionato lettore da sempre, ha partecipato a corsi di approfondimento sulla letteratura inglese e russa e perfezionato lo studio di autori come Jane Austen, Charles Dickens, Wilkie Collins e George Eliot. Da studente ha vinto un concorso indetto dal Lions Club con una composizione sulla donazione degli organi. Ha corso diverse maratone. Lettura, trekking e bicicletta sono i suoi hobby. Il Vento e il suo Campione è il suo primo romanzo.

E’ possibile acquistarlo su https://giovaneholden.it/collane/product/977-il-vento-e-il-suo-campione

E in tutte le librerie fisiche e on-line.

Amazon https://www.amazon.it/campione-favola-William-ovvero-diventa/dp/8832926679

Ibs https://www.ibs.it/vento-suo-campione-favola-di-libro-giuseppe-vallerini/e/9788832926675

Feltrinelli https://www.lafeltrinelli.it/libri/giuseppe-vallerini/3905117

Mondadori  https://www.mondadoristore.it/vento-suo-campione-favola-Giuseppe-Vallerini/eai978883292667/

Precedente Emily Brontë – “Cime Tempestose” Successivo CATENA FIORELLO GALEANO – “CINQUE DONNE E UN ARANCINO’”